Archive for gennaio, 2011

La biblioteca centrale della Commissione europea

31 gennaio 2011

video su eclas

Eclas reflex! Un originale clip sulla Biblioteca centrale della Commissione europea


Il 24-26 gennaio si è svolto il Training seminar dei Centri di documentazione europea a Bruxelles. Si tratta di un appuntamento annuale ormai consolidato, nel quale i documentalisti dei 400 Centri di documentazione europea, che sono parte della rete informativa Europe direct si incontrano per una full immersion formativa e di aggiornamento.
In questo contesto ho visitato la Biblioteca centrale della Commissione europea. (continua…) Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Un seminario AIB: molte domande, alcuni temi chiave

31 gennaio 2011

fonte dell'imagine: flickr.com/photos/chitrasudar/2721323275

AGGIORNAMENTO: Il corso viene duplicato a Bari il 21-22 febbraio. Partecipazione gratuita riservata ai soci AIB, registrazione obbligatoria

Come cambia il modo di leggere, di studiare e di informarsi?

Quali sono i comportamenti informativi degli utenti, i loro stili cognitivi, i loro consumi culturali?

Qual’è la dieta mediatica degli studenti universitari italiani?

Quale uso dei social network nei giovani e nei “senior”?

E’ ancora attuale e utile il concetto di “digitale nativo” o è necessario trovare modelli più attenti alla complessità inter-generazionale ed alle variabili sociali?

fonte dell'immagine: flickr.com/photos/njla/3304080904/

I giovani leggono? Come leggono? Come si informano?

Quali sono i loro stili di apprendimento?

Quali aspettative hanno rispetto ai sistemi informativi della biblioteca? (continua…) Leggi il seguito di questo post »

Wikitroppo, information overload (e wild parties …)

31 gennaio 2011

wikileaks: aprire gli archivi

Credo che Wikileaks sia una risorsa insostiuibile perchè, come ha scritto Vittorio Zambardino, è un “disintermediatore della macchina del fango“: Wikileaks fa un’operazione politica importante e dirompente, che consiste nel rendere trasparenti le relazioni politiche, nel riconsegnare all’opinione pubblica mondiale ciò che è celato nei documenti top secret e nei cablogrammi.

Osservo tuttavia che il materiale reso disponibile da Wikileaks è arrivato a noi -opinione pubblica mondiale- a valanga, in quantità sempre gigantesche e massive, poco assimilabili, poco fruibili, producendo, forse proprio per questa ragione, una immediata e spiccia re-intermediazione da parte dei media mainstream, che ci hanno restituito, in Italia, grossomodo queste informazioni: Leggi il seguito di questo post »

JURN, una risorsa per le scienze umane

6 gennaio 2011

Perchè mi piace JURN, e ritengo utile segnalarlo nel blog? Jurn è una risorsa che interessa chi si occupa di discipline umanistiche, un campo non generosissimo di risorse online. JURN indicizza 3.940 “free e-journals”, tra cui molti titoli open access (la lista estesa in pdf è qui, mentre una directory più sintetica è qui) facilitandone l’accesso. JURN utilizza Google CSE (custom search engine), una risorsa che permette di creare, anche in modo piuttosto sofisticato, motori di ricerca personali (ecco quello dell’American economic association e uno sperimentale, costruito da me, per scopi didattici).
JURN viene lanciato il 3 febbraio 2009, e indicizza inizialmente 850 articoli da Intute e DOAJ. Ad aprile JURN esce dalla versione alfa e a giugno 2009 si presenta nella sua versione definitiva. Leggi il seguito di questo post »

WikiCDE, un wiki autoprodotto dai documentalisti

5 gennaio 2011

il logo di cdewiki il wiki dei cde italiani

Logo del wiki

I CDE (Centri di documentazione europea) fanno parte della rete Europe direct della Commissione europea e sono ospitati presso molte biblioteche accademiche italiane (area economico-giuridica).
Il loro obiettivo è fornire informazioni e documentazione di qualità sulle issues comunitarie, troppo spesso viziate dall'”eurogergo”.
I CDE italiani lavorano in rete, attraverso un coordinamento (sito web: www.cdeita.it) e ogni anno propongono un progetto unitario.
Il progetto 2010, tutt’ora in corso, è la costituzione di WikiCDE un wiki, pensato come gateway ragionato per l’accesso alle risorse documentali del’Unione europea. E’ un’esperienza interessante, che ha messo in gioco l’intelligenza collettiva di un gruppo di lavoro eterogeneo, con differenti stili redazionali e differente approccio alla comunicazione informativa. Leggi il seguito di questo post »

Ancora un nuovo sito di biblioteca…!?

5 gennaio 2011

Tra il mese di settembre e ottobre abbiamo concluso la realizzazione del nuovo sito della biblioteca della Facoltà di Economia dell’Università di Genova (la biblioteca dove lavoro). Ne scrivo in questo blog solo perchè abbiamo provato ad introdurre nel sito alcuni elementi che non possiamo più considerare innovativi, ma che rappresentano comunque una timida sperimentazione di nuovi servizi rivolti all’utenza: Leggi il seguito di questo post »