Posts Tagged ‘social_bookmarking’

Connotea chiude, la fragilità del “free”

9 febbraio 2013

Il 23 gennaio ho ricevuto un email che, in quanto utente, mi segnalava che il servizio di Social bookmarking Connotea, offerto gratuitamente dal gruppo editoriale Nature, chiuderà il 12 marzo.

connotea

Fortunatamente su Connotea avevo solo un bookmark didattico, utilizzato nel 2010 in uno dei miei corsi e poi non più aggiornato; però su Connotea ci sono bookmark molto interessanti, come questo dall’eloquente titolo “Chiedinbiblioteca” e aggiornato a settembre 2012, e questo, aggiornato al 18 gennaio, entrambi con un sistema di Tag molto accurato e sistematico.

Connotea è uno dei primi servizi di social bookmarking: attivo dal 2005 insieme a Delicious permette di salvare e tenere in ordine i siti utili, aggregandoli attraverso etichette (“Tag”) e condividendoli con altri.
Ma Connotea è anche un vero e proprio Reference management software (RMS), Leggi il seguito di questo post »

La biblioteca centrale della Commissione europea

31 gennaio 2011

video su eclas

Eclas reflex! Un originale clip sulla Biblioteca centrale della Commissione europea


Il 24-26 gennaio si è svolto il Training seminar dei Centri di documentazione europea a Bruxelles. Si tratta di un appuntamento annuale ormai consolidato, nel quale i documentalisti dei 400 Centri di documentazione europea, che sono parte della rete informativa Europe direct si incontrano per una full immersion formativa e di aggiornamento.
In questo contesto ho visitato la Biblioteca centrale della Commissione europea. (continua…) Leggi il seguito di questo post »

Connotea & Delicious

21 settembre 2008

Per collaudo & prova, ho aperto due bookmark “gemelli” su Connotea e su Delicious. In realtà ero partita da Delicious e poi ho esportato questo in Connotea. Il nome, per entrambi è Kitcorso, perchè entrambi sono dei kit per il corso di cui questo blog è palestra e spazio di lavoro.
Esportare da Delicious a Connotea è piuttosto semplice (Connotea prevede questa funzione), tuttavia quello che viene esportato è il link, e la sua descrizione, mentre tutto viene etichettato nella tag “uploaded”. Quindi bisogna ritaggare tutto 😦 .
E’ sul sistema di tagging che Delicious e Connotea hanno alcune differenze sostanziali: per Delicious una tag è un insieme di lettere separate da uno spazio, cosicchè se io inserisco come Tag biblioteca digitale dovrò scrivere biblioteca_digitale, altrimenti avrò 2 tag: biblioteca E digitale; Connotea, invece, consente tag multiparola, che vanno scritte tra virgolette “biblioteca digitale”.

In cambio, Delicious permette di “ordinare” le tag, attraverso un sistema di “Bundle tag”. Io posso cioè costruire un Bundle (attenzione: il nome che assegno al bundle non è ricercabile!) di nome: “Diritto” e inserire al suo interno diritto_italia, diritto_ue, diritto_mondo, mentre su Connotea le tag non possono essere “raggruppate” nè ordinate in nessun modo.
Inoltre Delicious permette di visualizzare le tag in modalità “Cloud” (nuvola), cioè in modo che le tag vengono visualizzate tutte di seguito, ma con font di grandezza diversa e proporzionale alla frequenza: ne risulta una “nuvola” asimmetrica di parole, molto intuitiva e “web2.0”.
Quale dei due strumenti è migliore? Difficile dire. Va notato che Connotea, che viene prodotto dall’editore di Nature permette interessanti interazioni “bibliotecarie” (riconoscimento automatico dei DOI, delle informazioni bibliografiche presenti in archivi come ArXiv, Biomed, Plos, e ovviamente Nature).
Segnalo un interessante scambio di opinioni su Connotea-Delicious anche nel blog “Amici delle biblioteche liguri“.

Connotea & Delicious

Connotea & Delicious