Archive for novembre, 2009

Perchè la Carta dei 100 non mi convince (ma la firmo e invito a firmarla)

29 novembre 2009

Logo della Carta dei 100 per il libero wifiLa Carta dei 100 per il libero Wifi è una iniziativa che ha il pregio di focalizzare l’attenzione sul Decreto Pisanu, che dovrà essere prorogato per il 31/12/2009.
Ma la Carta dei 100 accompagna la proposta di legge n.2962 Cassinelli-Concia, che propone una modifica del Decreto, e che ci pare del tutto inadeguata.
Ecco perchè.

Leggi il seguito di questo post »

250.000 papers accademici per iPod/iPhone

22 novembre 2009

Abbiamo già scritto, in questo Blog di SSRN, Social science research network, una risorsa che permette di accedere in modalità prevalentemente gratuita a piu’ di 250.000 papers accademici di scienze umane e sociali. Apprendo oggi dalla mailing list DIG_REF (che cita un post del blog Mobile libraries) che attraverso iTunes è possibile scaricare una applicazione per navigare la base dati e leggere i documenti attraverso iPhone o iPod.
La notizia è pubblicata il 19 novembre nel blog di SSRN.
Attualemente la E-library SSRN consiste di due parti: un database degli abstract che contiene più di 260.000 documenti ed una vera e propria collezione di documenti in full text (pdf) che contiene più di 213.000 testi.
La forza di SSRN consiste nei partenariati attivati con molte istituzioni accademiche, editori, associazioni professionali che permettono la disseminazione di abstract e paper.

iTunes permette di scaricare l'applicazione SSRN per iPhone/iPod

iTunes permette di scaricare l'applicazione SSRN per iPhone/iPod

Kindle (e gli altri). Memo per riflessioni future

15 novembre 2009

Books aren't dead. They're just going digitalKindle, il lettore di e-books prodotto da Amazon è dal 19 ottobre disponibile anche in Europa, al prezzo di 259 dollari.
Recentemente e’ stato testato da Repubblica.
Kindle non è il solo book reader presente sul mercato: ad esempio, nel catalogo Mediaworld comincia ad essere presente una sezione dedicata, popolata da altri e-book reader (mentre scriviamo questo post essi risultano “non disponibili”, tuttavia).
E non va dimenticato che l’IPhone della Apple puo’ funzionare come un e-book reader attraverso il software propietario Stanza (e così anche altri smartphones, come Blackberry, diventano book reader attraverso il software Mobipocket, che produce files in formato MOBI).

Insieme ai differenti reader esistono anche differenti formati: la scelta di Kindle, ad esempio, e’ stata quella di non adottare EPUB che e’ il formato standard, free ed aperto per gli e-books, ma AZW, un proprio formato propietario e chiuso. Amazon sostiene che altri formati (Pdf ad esempio) sono comunque leggibili con Kindle (nel blog degli utilizzatori di Kindle abbiamo trovato un post e dei video su questo).

Contemporaneamente alla possibilita’ di comprare Kindle dallo store Amazon, e altri reader sui banchi della grande distribuzione specializzata, occorre che ci siano a disposizione contenuti in lingua italiana.

Mi sono chiesta allora: un ipotetico utente (biblioteche italiane comprese?) che volesse costruire una biblioteca digitale in lingua italiana per un e-book reader (Kindle o altri) su che risorse potrebbe contare? Leggi il seguito di questo post »

IPL + LII = IPL2 (più altre 15 cose…)

6 novembre 2009

logo IPL 15 things

Il logo di IPL 15 things


IPL + LII = IPL2 è la formula con cui Internet public library, il celebre servizio di reference online nato nel 1995 da un seminario della Scuola di informazione e studi biblioteconomici dell’Università del Michigan annuncia, per il suo quindicesimo compleanno, la fusione con LII (librarian internet index) un’altra conosciuta directory specialistica, nata nel 1990 come servizio gopher (protocollo internet pre-web). Leggi il seguito di questo post »

Salviamo il Dizionario Biografico degli Italiani?

1 novembre 2009

Il Dizionario Biografico degli italianiIl Dizionario Biografico degli Italiani viene avviato nel 1960 dall’Istituto della Enciclopedia Italiana, prevede circa 105 volumi per un totale di quarantamila biografie, riguardanti personaggi vissuti dal V secolo d.C. a oggi. Finora sono apparsi 73 volumi (siamo alla lettera “M”) con un ritmo di pubblicazione annuale di 2 volumi.

Ovviamente, il Dizionario biografico risente della crisi dell’editoria enciclopedica che sta travolgendo questo tipo di opere, a causa della gratuità e accessiblita’ di Wikipedia, che con le 619.000 voci dell’edizione italiana resta un competitore temibile. Sulla “battaglia delle enciclopedie” abbiamo ragionato in diversi post di questo blog.

Il 22 ottobre 2009 il Presidente della Treccani, Giuliano Amato, attraverso l’AD Franco Tatò ha annunciato che, a partire dal prossimo gennaio 2010, saranno drasticamente ridotte le collaborazioni redazionali in base a un piano di contenimento dei costi. Ma più specificamente il “nuovo corso” del Biografico prevederà un appello (call for papers) a tutta la comunità intellettuale per ottenere l’adozione spontanea, e su base volontaria, di una o più voci: quelle pervenute saranno valutate e rieditate dalla redazione del Biografico. Alla base di questa scelta ci sono ragioni… Leggi il seguito di questo post »