Archive for settembre, 2008

Pipes, dedicato a Roberto Saviano

22 settembre 2008

Ci ha molto colpito la lettera aperta scritta da Roberto Saviano a Repubblica oggi (22 settembre).
Così, senza tradire lo spirito “bibliotecario” e didattico di questo blog, ho costruito un Pipes su/per Saviano.
Pipes è uno strumento che permette di ri-combinare tra loro, manipolare e filtrare diversi feed RSS, creando una unica lista di riferimenti con le parole chiave scelte dall’utente.
Così, abbiamo collezionato questi feed: Repubblica home page; Repubblica cultura spettacoli; Ansa cultura; Ansa Italia; Corriere homepage; Il sole 24 ore tempo libero e cultura; L’Espresso; Le Monde; New Yorker; Google news Italia; Google news internazionale; la Stampa Spettacoli e Libri, filtrandoli con i criteri seguenti: tutti gli item devono contenere nella description (testo) o nel titolo le seguenti parole: “Roberto Saviano” o “Gomorra” o “Gomorrah” (in inglese). L’output, che è questo , è una lista di news che corrispondono alla ricerca impostata, in ordine cronologico, e che si autoaggiornano col variare dei contenuti dei feed selezionati.
Nell’immagine sotto, il pannello di controllo che permette di editare Pipes.

panello di controllo per editare Pipes

pannello di controllo per editare Pipes

Connotea & Delicious

21 settembre 2008

Per collaudo & prova, ho aperto due bookmark “gemelli” su Connotea e su Delicious. In realtà ero partita da Delicious e poi ho esportato questo in Connotea. Il nome, per entrambi è Kitcorso, perchè entrambi sono dei kit per il corso di cui questo blog è palestra e spazio di lavoro.
Esportare da Delicious a Connotea è piuttosto semplice (Connotea prevede questa funzione), tuttavia quello che viene esportato è il link, e la sua descrizione, mentre tutto viene etichettato nella tag “uploaded”. Quindi bisogna ritaggare tutto 😦 .
E’ sul sistema di tagging che Delicious e Connotea hanno alcune differenze sostanziali: per Delicious una tag è un insieme di lettere separate da uno spazio, cosicchè se io inserisco come Tag biblioteca digitale dovrò scrivere biblioteca_digitale, altrimenti avrò 2 tag: biblioteca E digitale; Connotea, invece, consente tag multiparola, che vanno scritte tra virgolette “biblioteca digitale”.

In cambio, Delicious permette di “ordinare” le tag, attraverso un sistema di “Bundle tag”. Io posso cioè costruire un Bundle (attenzione: il nome che assegno al bundle non è ricercabile!) di nome: “Diritto” e inserire al suo interno diritto_italia, diritto_ue, diritto_mondo, mentre su Connotea le tag non possono essere “raggruppate” nè ordinate in nessun modo.
Inoltre Delicious permette di visualizzare le tag in modalità “Cloud” (nuvola), cioè in modo che le tag vengono visualizzate tutte di seguito, ma con font di grandezza diversa e proporzionale alla frequenza: ne risulta una “nuvola” asimmetrica di parole, molto intuitiva e “web2.0”.
Quale dei due strumenti è migliore? Difficile dire. Va notato che Connotea, che viene prodotto dall’editore di Nature permette interessanti interazioni “bibliotecarie” (riconoscimento automatico dei DOI, delle informazioni bibliografiche presenti in archivi come ArXiv, Biomed, Plos, e ovviamente Nature).
Segnalo un interessante scambio di opinioni su Connotea-Delicious anche nel blog “Amici delle biblioteche liguri“.

Connotea & Delicious

Connotea & Delicious