Archive for febbraio, 2010

PublishersGlobal.com, tutti gli editori del mondo.

20 febbraio 2010

logo PublishersGlobal.comIl mondo dell’editoria ci interessa. Perchè è parte integrante del sistema-libro e, più esplicitamente, perchè l’editoria è quel settore della produzione culturale che sta subendo mutamenti profondissimi in questo ultimo decennio.
Ma non solo per questo: quando cerchiamo informazioni bibliografiche per i nostri utenti, dopo aver passato in rassegna tutte le risorse canoniche, cercare anche nel catalogo di un editore può essere di aiuto (specialmente se grossomodo ne conosciamo la produzione editoriale). Per quello che riguarda lo scenario italiano, la directory di editori nazionali che utilizzo è quella predisposta da WUZ (un portale generalista di cultura e spettacolo prodotto da ibs.it). Per quello che riguarda l’editoria internazionale ho trovato questa risorsa: PublishersGlobal.com. Si tratta di… Leggi il seguito di questo post »

Google VS Bing. Uno strumento di confronto

14 febbraio 2010

Il sito che confronta bing e google
Google, con ritmi sostenuti, ci propone sempre nuovi gadget e strumenti: prima Wave (chi lo sta usando in modo operativo?(*)), ieri Buzz che imita Facebook nelle funzioni principali, l’altro ieri Nexus One, lo smartphone che mette a sistema tutti i servizi Google, ed e’ in vendita per ora solo negli Stati Uniti (ecco una demo).
Ci sembra tuttavia, che la cosa che Google sa fare meglio, il motore di ricerca, non sia oggetto, ormai da diversi anni, di innovazioni e perfezionamenti (spero di essere smentita): l’algoritmo Page Rank, che è alla base del funzionamento di Google, scritto da Brin e Page nel 1998, è dalle origini il cuore immutabile del sistema informativo Google.
Intanto, altri motori di ricerca, basati (come essi dichiarano) su un approccio diverso, di tipo semantico, iniziano ad affermarsi. Uno di questi …. Leggi il seguito di questo post »

Open Thesis. Una risorsa che non ci convince

5 febbraio 2010

logo openthesis.org Open thesis è un archivio di tesi e dissertazioni.
Abbiamo già parlato, in questo blog, di Ethos un interessante progetto per la valorizzazione delle tesi di dottorato prodotte nel Regno Unito, promosso dalla British library.
Open Thesis è un progetto diverso, e non del tutto decifrabile: assomiglia molto più a un social network, in cui chiunque puo’ uploadare la propria tesi, che ad un archivio aperto, come invece suggerirebbe il titolo. Ma Open Thesis non ha nulla di “social”: non offre all’utente nessuna possibilita’ di interazione differente dalla vetrina della propria tesi.
Quello che non ci convince di questo stumento è innanzitutto il titolo “open”
Leggi il seguito di questo post »

Sblocca l’innovazione, apri i dati, riusali.

3 febbraio 2010

logo sito unloking innovationCosa direste se un sito governativo, anzichè mostrarvi le facce dei ministri, vi dicesse: “Siamo consapevoli che ci sono molte persone come te, fuori dal governo, che hanno le capacità e l’abilità di fare cose meravigliose con i dati pubblici“? (*)
Unloking innovation è il titolo di un sito amministrato dal governo britannico che mette a disposizione in formato aperto e riutilizzabile RDF, un numero cospicuo di dati statistici ufficiali.
Come funziona?
Leggi il seguito di questo post »