Archive for the 'wiki' Category

WikiCDE, un wiki autoprodotto dai documentalisti

5 gennaio 2011

il logo di cdewiki il wiki dei cde italiani

Logo del wiki

I CDE (Centri di documentazione europea) fanno parte della rete Europe direct della Commissione europea e sono ospitati presso molte biblioteche accademiche italiane (area economico-giuridica).
Il loro obiettivo è fornire informazioni e documentazione di qualità sulle issues comunitarie, troppo spesso viziate dall'”eurogergo”.
I CDE italiani lavorano in rete, attraverso un coordinamento (sito web: www.cdeita.it) e ogni anno propongono un progetto unitario.
Il progetto 2010, tutt’ora in corso, è la costituzione di WikiCDE un wiki, pensato come gateway ragionato per l’accesso alle risorse documentali del’Unione europea. E’ un’esperienza interessante, che ha messo in gioco l’intelligenza collettiva di un gruppo di lavoro eterogeneo, con differenti stili redazionali e differente approccio alla comunicazione informativa. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

IPL + LII = IPL2 (più altre 15 cose…)

6 novembre 2009

logo IPL 15 things

Il logo di IPL 15 things


IPL + LII = IPL2 è la formula con cui Internet public library, il celebre servizio di reference online nato nel 1995 da un seminario della Scuola di informazione e studi biblioteconomici dell’Università del Michigan annuncia, per il suo quindicesimo compleanno, la fusione con LII (librarian internet index) un’altra conosciuta directory specialistica, nata nel 1990 come servizio gopher (protocollo internet pre-web). Leggi il seguito di questo post »

Wikipedia: la fine dell’ “open edit mode”?

25 agosto 2009

Wikipedia è uno strumento molto utilizzato dai nostri utenti: ce ne siamo occupati, in questo blog, perchè pensiamo sia necessario, come bibliotecari di reference,  avere piena consapevolezza dei meccanismi che sono alla base del suo funzionamento.
Secondo un articolo del New York Times pubblicato oggi, la versione inglese dell’enciclopedia (3 milioni di voci il 17 agosto, 10.374.000 utenti registrati) sta attivando delle nuove regole, che prevedono la “validazione” delle voci da parte dei redattori più esperti (gli administrators, che sono attualmente 1600 circa).
Quindi, cade la regola dell’ “open edit mode in base alla quale chiunque può inserire/emendare una voce.
In realtà le cose non stanno proprio così…

La pagina di Wikipedia con il trial del progetto di revisione degli articoli

La pagina di Wikipedia con il trial del progetto di revisione degli articoli

Leggi il seguito di questo post »