Diamo i numeri, calibriamo la nostra offerta di informazione

3 gennaio 2012

Metto a disposizione le slide di un modulo dei miei corsi, dedicato all’utilizzo di internet e delle nuove tecnologie in Italia.

Come ho scritto nel post precedente conoscere alcune informazioni di sfondo sull’uso di Internet e sui consumi tecnologici ci permette di capire meglio il contesto in cui ci muoviamo, e a calibrare l’attività di mediazione informativa.
Così, nei corsi sul reference in cui mi è concesso tempo adeguato, inserisco anche una sezione che analizza questi aspetti.
Le fonti dei dati, citate nell’ultima slide, sono: ovvimente i Report Istat, ma anche i rapporti Censis/Ucsi sulla comunicazione, una utile ricerca di Paolo Ferri, Nicola Cavalli (e altri) sulla dieta mediale dei giovani universitari del 2010 (che auspichiamo venga replicata), gli Audiweb trends (Nielsen, accessibili previa registrazione gratuita), alcuni dati di Confindustria sul mercato dei contenuti digitali, le efficaci tipizzazioni individuate dall’Osservatorio permanente dei contenuti digitali (AIE, Nilsen e altri), e infine, per i dati sulla diffusione di Facebook Italia, il paziente e tenace lavoro svolto da Vincenzo Cosenza (Vincos blog) nel suo Osservatorio Facebook.
Una breve sezione approfondisce il concetto di “nativi digitali“, mettendo in guardia dalle eccessive banalizzazioni / semplificazioni che accompagnano questa fortunata (e abusata) espressione.
Sono graditi commenti e ovviamente osservazioni e correzioni. Grazie.🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: