Il 2020 secondo la British library

18 settembre 2010

Logo 2020 visionLa British Library ha annunciato, il 17 settembre, la propria “vision” per i prossimi 10 anni.
Lo ha fatto attraverso una specifica web page rilasciata sotto licenza CC.
Possiamo fruire in modi diversi questo importante documento programmatico: scaricandolo in pdf, leggendone la sintesi su web, o visualizzando i video che illustrano i temi chiave. Possiamo anche “raggiungere la conversazione” digitando su Twitter #BL2020vision.
Non utilizzo questo blog per proporre una sintesi del documento (quella disponibile è già ottima), ma per evidenziare alcuni spunti della nuova vision che ho trovato particolarmente interessanti:
* La biblioteca del 2020 e’ un hub
E’ un hub nelle rete informativa globale: non è (solo) un deposito, non è (solo) un archivio.
* Il digitale non ha senso
il concetto di “digitale” perde sempre piu’ senso, poichè “digitale” sarà lo status di default degli oggetti informativi, non una loro variabile.
* Preservare è rendere trovabile
Poiche’ nel 2020 il 75% dei titoli sarà pubblicato solo in forma digitale, o in modalita online+print garantire l’accesso alla cultura delle generazioni future e salvaguardare l’eredita’ culturale significa attrezzarsi a conservare i contenuti digitali, inclusi quelli generati dagli utenti, massimizzandone la trovabilità.
* Fare rete
Potenziare e rendere universale l’accesso digitale ai documenti non tutelati da copyright fuori dalle mura della biblioteca anche attraverso partenariato con attori chiave.
* Fare cultural diplomacy
Utilizzare la credibilità del proprio marchio, l’autorevolezza, e la propria posizione neutrale per mettere insieme tutte le organizzazioni, a beneficio della ricerca scientifica, stabilendo partenariati strategici con altre biblioteche nazionali e istituzioni di ricerca
* Fare di piu’ con meno
Fronte ad una crescita continua dei costi fissi, e ad una crisi finanziaria che a medio termine persiste, massimizzare le proprie risorse attraverso partenariati con privati (incluso il terzo settore) e rafforzando i servizi commerciali di document delivery.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: