Posts Tagged ‘enciclopedie’

Bankpedia, enciclopedia online

29 luglio 2011

logo Bankpedia

bankpedia.org

Bankpedia è un buon esempio di “transizione al digitale” e sviluppo di un’opera originariamente cartacea.

Come nasce Bankpedia
Alle origini di questo wiki c’è il “Dizionario di Banca, Borsa e Finanza“, curato dall’Istituto per l’Enciclopedia della Banca e della Borsa (IeBB s.p.a.) e pubblicato per la prima volta dall’editore Giuffrè nel 1979, poi da Ipsoa nel 1993, e infine dallo stesso IeBB nel 2002.
Nel 2005 IeBB cambia ragione sociale e diventa Associazione nazionale per l’Enciclopedia della Banca e della borsa (Assoneb), e nel 2008 decide di digitalizzare l’ultima edizione del Dizionario e di renderlo disponibile gratuitamente su web su modello wiki e partecipativo, dando vita a Bankpedia. Leggi il seguito di questo post »

Salviamo il Dizionario Biografico degli Italiani?

1 novembre 2009

Il Dizionario Biografico degli italianiIl Dizionario Biografico degli Italiani viene avviato nel 1960 dall’Istituto della Enciclopedia Italiana, prevede circa 105 volumi per un totale di quarantamila biografie, riguardanti personaggi vissuti dal V secolo d.C. a oggi. Finora sono apparsi 73 volumi (siamo alla lettera “M”) con un ritmo di pubblicazione annuale di 2 volumi.

Ovviamente, il Dizionario biografico risente della crisi dell’editoria enciclopedica che sta travolgendo questo tipo di opere, a causa della gratuità e accessiblita’ di Wikipedia, che con le 619.000 voci dell’edizione italiana resta un competitore temibile. Sulla “battaglia delle enciclopedie” abbiamo ragionato in diversi post di questo blog.

Il 22 ottobre 2009 il Presidente della Treccani, Giuliano Amato, attraverso l’AD Franco Tatò ha annunciato che, a partire dal prossimo gennaio 2010, saranno drasticamente ridotte le collaborazioni redazionali in base a un piano di contenimento dei costi. Ma più specificamente il “nuovo corso” del Biografico prevederà un appello (call for papers) a tutta la comunità intellettuale per ottenere l’adozione spontanea, e su base volontaria, di una o più voci: quelle pervenute saranno valutate e rieditate dalla redazione del Biografico. Alla base di questa scelta ci sono ragioni… Leggi il seguito di questo post »

Wikipedia: la fine dell’ “open edit mode”?

25 agosto 2009

Wikipedia è uno strumento molto utilizzato dai nostri utenti: ce ne siamo occupati, in questo blog, perchè pensiamo sia necessario, come bibliotecari di reference,  avere piena consapevolezza dei meccanismi che sono alla base del suo funzionamento.
Secondo un articolo del New York Times pubblicato oggi, la versione inglese dell’enciclopedia (3 milioni di voci il 17 agosto, 10.374.000 utenti registrati) sta attivando delle nuove regole, che prevedono la “validazione” delle voci da parte dei redattori più esperti (gli administrators, che sono attualmente 1600 circa).
Quindi, cade la regola dell’ “open edit mode in base alla quale chiunque può inserire/emendare una voce.
In realtà le cose non stanno proprio così…

La pagina di Wikipedia con il trial del progetto di revisione degli articoli

La pagina di Wikipedia con il trial del progetto di revisione degli articoli

Leggi il seguito di questo post »

Contenuti Treccani gratuiti online

24 maggio 2009

treccani

Abbiamo trovato questa news in La Stampa online del 23 maggio. Dall’articolo emerge che tutti i contenuti dell’Enciclopedia Treccani (la più celebre enciclopedia italiana, oltre 200.000 lemmi) saranno resi disponibili in virtù di un accordo tra il Ministro della pubblica amministrazione e l’innovazione e il management dell’Istituto dell’Enciclopedia italiana (vedi comunicato stampa). Tutta l’enciclopedia, continua l’articolo, sarà disponibile sul portale italia.gov e sul sito innovascuola.gov.it. ABBIAMO COLLAUDATO questo servizioLeggi il seguito di questo post »

Conversazione con un wikipediano

5 aprile 2009

Chi scrive su Wikipedia? Perché? Come funziona, dall’interno, questa struttura reticolare e complessa? Come si autoregola la comunità degli autori?
Abbiamo avuto l’opportunità di avvicinare G.L., studente ed utente della biblioteca dove lavoriamo, studioso di storia locale, autore da più di cinque anni di numerose voci di Wikipedia, e gli abbiamo posto alcune domande.
Abbiamo chiesto a G.L. di raccontarci la sua esperienza di wikipediano.
Questa conversazione, rivista ed approvata dal nostro interlocutore, ci offre una prospettiva ravvicinata del lavorìo che c’è dietro alla celebre enciclopedia libera (1).
Abbiamo articolato la conversazione in alcuni punti. Eccoli:
- Come si diventa wikipediani
- Vita da rete. Il lavoro di gruppo, la reciprocità
- Zonali, tematici, osservatori, ortodossi, neofiti: una tipologia dei wikipediani
- Costruire l’enciclopedia. Il processo di “wikificazione”
- Il punto di vista neutrale
- Il bello di essere wikipediano
- Cosa può distruggere Wikipedia
- A che pro? Reputazione, gratificazioni, economia del dono. E incidenti di percorso

Leggi il seguito di questo post »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 33 follower